Tutti i disciplinari di produzione dei vini e degli alimenti italiani tutelati in Italia, Europa e nel mondo

Altrimenti cerca per tipologia :  DOC   DOCG  (DOPIGT o IGP

Discipinari dei vini e dei prodotti tutelati

 

Torgiano Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Doc, Dop Argomenti : Torgiano, disciplinare, dop, doc, vino, umbria, perugia

Bianco di Torgiano - Trebbiano Toscano: dal 50% al 70%.
Rosso di Torgiano e Rosato di Torgiano - Sangiovese: dal 50% al 100%.
Merlot di Torgiano - Merlot: dall’ 85% al 100%.
Chardonnay di Torgiano - Chardonnay: dall’85% al 100%.
Pinot grigio di Torgiano - Pinot grigio : dall’85% al 100%.
Riesling italico di Torgiano - Riesling bianco: dall’85% al 100%.
Cabernet sauvignon di Torgiano - Cabernet sauvignon: dall’85% al 100%.
Pinot nero di Torgiano - Pinot nero: dall’ 85% al 100%.
Torgiano spumante - Chardonnay: fino al 50%.
Pinot nero di Torgiano - Pinot nero: fino al 50%.
Torgiano Vin Santo - Trebbiano Toscano: dal 50% al 70%.
Le uve destinate alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata “Torgiano” devono essere prodotte esclusivamente nell’intero territorio amministrativo del comune di Torgiano in provincia di Perugia.

Continua...

Todi Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Doc, Dop Argomenti : Todi, disciplinare, doc, dop, vino, umbria, perugia

Todi bianco: Grechetto: minimo 50%;
Todi rosso: Sangiovese: minimo 50%;
Todi Grechetto o Grechetto di Todi: Grechetto: minimo 85%;
Todi Sangiovese o Sangiovese di Todi: Sangiovese: minimo 85%;
Todi Merlot o Merlot di Todi: Merlot: minimo 85%;
Le uve destinate alla produzione dei vini Todi devono essere prodotte nella zona appresso indicata in provincia di Perugia e che comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Todi, Massa Martana, Monte Castello Vibio, e Collazzone.

Continua...

Tintilia del Molise Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

I vini a Denominazione di Origine Controllata “Tintilia del Molise” devono essere ottenuti da uve
provenienti da vigneti costituiti, nell’ambito aziendale, per almeno il 95% dal vitigno Tintilia.
Possono concorrere alla produzione di detti vini anche le uve di altri vitigni non aromatici idonei
alla coltivazione nelle province di Campobasso ed Isernia, presenti nei vigneti in ambito aziendale, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 5%.

Continua...

Terre Tollesi o Tullum Docg

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

I vini della denominazione di origine controllata e garantita “Terre Tollesi” o “Tullum” devono essere ottenuti dalle uve provenienti dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica: “Terre Tollesi” o “Tullum” Rosso: Montepulciano per almeno il 95%.
“Terre Tollesi” o “Tullum” Rosso Riserva: Montepulciano per almeno il 95%.
“Terre Tollesi” o “Tullum” Spumante: Chardonnay minimo 60%.
“Terre Tollesi” o “Tullum” con le seguenti specificazioni: Pecorino, Passerina, , devono essere ottenuti per almeno il 90% da uno dei sopraccitati vitigni.
Le uve destinate alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata e garantita “Terre Tollesi” o “Tullum” devono essere raccolte esclusivamente nella zona di produzione che comprende l’intero territorio del Comune di Tollo. (Provincia di Chieti)




Continua...

Terre di Pisa Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

La Doc Terre di Pisa Sangiovese è riservata al vino ottenuto dalle uve provenienti dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica: Sangiovese: minimo 95%.
La Doc Terre di Pisa rosso è riservata al vino ottenuto dalle uve provenienti dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale la seguente composizione ampelografica: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah da soli o congiuntamente, minimo 70%.
La zona di produzione delle uve della Denominazione di Origine Controllata “Terre di Pisa” ricade nel territorio amministrativo della Provincia di Pisa, dei comuni di Fauglia, Crespina, Lari, Chianni, Capannoli, Palaia, Peccioli, Terricciola, Casciana Terme, Ponsacco, Pontedera, Montopoli V.A., Lajatico, San Miniato Orciano Pisano, Lorenzana e Santa Luce.

Continua...

Terre di Offida Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

I vini Doc "Terre di Offida" devono essere ottenuti dalle uve prodotte dai vigneti aventi, nell'ambito
aziendale, la seguente composizione ampelografica:
"Terre di Offida" Passerina nella tipologia Passito, Vino santo e spumante: Passerina: minimo 85%;
Possono concorrere da soli o congiuntamente, fino ad un massimo del 15% tutti gli altri vitigni non
aromatici, a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella Regione Marche.
Le uve destinate alla produzione dei vini Doc "Terre di Offida" devono provenire dai vigneti ubicati nella provincia di Ascoli Piceno e di Fermo

Continua...

Terre di Cosenza Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

Terre di Cosenza rosso: Magliocco ( localmente detto anche Magliocco Dolce o Arvino o Mantonico nero o Lacrima o Guarnaccia nera): minimo 60%;
Terre di Cosenza rosato: Greco nero, Magliocco, Gaglioppo, Aglianico, Calabrese, da soli o congiuntamente, nella percentuale minima dell’60%;
Terre di Cosenza bianco: Greco bianco, Guarnaccia bianca, Pecorello, Montonico (localmente Mantonico), da soli o congiuntamente, nella percentuale minima del 60 %;
Terre di Cosenza bianco spumante: Mantonico minimo 60%.
Terre di Cosenza spumante rosè: Mantonico minimo 60%.
Terre di Cosenza Magliocco: Magliocco (localmente detto anche Magliocco Dolce o Arvino o Mantonico nero o Lacrima o Guarnaccia nera), minimo 85%; possono concorrere, Greco nero, Gaglioppo, Aglianico, Calabrese, da soli o congiuntamente, nella misura massima del 15%.
La DocTerre di Cosenza , con la specificazione di una delle seguenti indicazioni di vitigno:
Greco bianco; Guarnaccia bianca; Malvasia bianca; Montonico bianco (localmente detto Mantonico); Pecorello; Chardonnay; Gaglioppo; Greco nero; Aglianico; Calabrese; Cabernet sauvignon e/o Cabernet; Merlot; Sangiovese, è riservata ai vini ottenuti da uve provenienti da vigneti composti, nell’ambito aziendale, peralmeno l’85% dal corrispondente vitigno.
Le uve destinate alla produzione dei vini atti ad essere designati con la Doc Terre di Cosenza devono provenire dai vigneti ubicati nell’intero territorio amministrativo della provincia di Cosenza.

Continua...

Terre di Casole Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

Terre di Casole bianco anche con la menzione riserva: Chardonnay: minimo 50%;
Terre di Casole rosso e “Terre di Casole” rosso Superiore: Sangiovese: dal 60% all’80%;
Terre di Casole Sangiovese anche con la menzione riserva: Sangiovese: minimo 85%;
Terre di Casole passito: Chardonnay: minimo 50%;
La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini Doc Terre di Casole comprende i terreni del territorio amministrativo del comune di Casole d’Elsa in provincia di Siena.

Continua...

Terre dell'Alta Val d'Agri Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

Terre dell'Alta Val D'Agri Rosso e Rosso Riserva: Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon:
minimo 30%;
Terre dell'Alta Val D'Agri Rosato: Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon: minimo 20%;
Malvasia di Basilicata: minimo 10%;
Le uve destinate alla produzione dei vini Doc «Terre dell'Alta Val D'Agri» di cui al precedente art. 2, devono provenire dai vigneti ubicati nella provincia di Potenza ed inclusi nei territori dei comuni di Viggiano - Grumento Nova Moliterno.
2. La zona di produzione del vino Doc «Terre dell'Alta Val D'Agri» Rosso, Rosso Riserva, Rosato, comprende gli interi territori comunali di Viggiano, Grumento Nova e Moliterno. Le uve potranno essere prodotte in vigneti coltivati fino alla quota massima di 800 mt s.l.m.

Continua...

Terre del Colleoni o Colleoni Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

- Terre del Colleoni o Colleoni Pinot Bianco : Pinot bianco per almeno ‘85% ; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Chardonnay : Chardonnay per almeno ‘85% ; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Incrocio Manzoni : Incrocio Manzoni per almeno ‘85% ;
- Terre del Colleoni o Colleoni Moscato Giallo : Moscato Giallo per almeno ‘85% ; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Pinot Grigio : Pinot Grigio per almeno ‘85% ; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Schiava : Schiava per almeno 85%; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Merlot: Merlot per almeno 85%; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Cabernet Sauvignon : Cabernet Sauvignon per almeno 85%; a
- Terre del Colleoni o Colleoni Franconia : Franconia per almeno 85%; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Incrocio Terzi : Incrocio Terzi per almeno 85%; 
- Terre del Colleoni o Colleoni Marzemino : Marzemino per almeno 85%; 
- Terre dei Colleoni o Colleoni tipologia Spumante è riservata i vini ottenuti dalle uve dei vitigni Chardonnay e/o Pinot bianco e/o Pinot nero e/o Incrocio Manzoni e/o Pinot Grigio.
- I vini ottenuti dalle uve dei vigneti iscritti allo schedario viticolo “Terre del Colleoni” Moscato
Giallo o “Colleoni” Moscato Giallo possono essere elaborati nella versione passito.
- La denominazione di origine controllata “Terre dei Colleoni” o “Colleoni” tipologia novello è riservata i vini ottenuti dalle uve dei vitigni a bacca rossa ad esclusione dei vitigni Schiava e
Marzemino.
La zona di produzione dei vini Doc Terre dei Colleoni o Colleoni è collocata in alcuni comuni in Provincia di Bergamo

Continua...

Feed degli articoli di questa categoria