Moscato di Trani Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

Moscato di Trani
Moscato Bianco (min. 85%)

Le uve devono essere prodotte nella zona che comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di: Trani, Bisceglie, Ruvo di Puglia, Corato, Andria, Canosa, Minervino Murge e parte del territorio dei comuni di: Barletta, Terlizzi, Bitonto e parte del territorio amministrativo dei comuni di: Trinitapoli. Provincia di Foggia, Bari e BAT

Continua...

Orta Nova Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Doc, Dop Argomenti : Orta Nova, disciplinare, doc, dop, vino, puglia, foggia

Orta Nova
Rosso e Rosato: Sangiovese (min. 60%), Uva di Troia e/o Montepulciano e/o Lambrusco Maestri e/o Trebbiano Toscano (max. 40%)

Le uve devono essere prodotte nella zona di produzione che comprende in provincia di Foggia tutto il territorio amministrativo dei comuni di Orta Nova e Ordona e la parte idonea dei territori dei comuni di Ascoli Satriano, Carapelle, Foggia e Manfredonia.

Continua...

Daunia Igt

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Igp Argomenti : Daunia, disciplinare, igt, vino, puglia, foggia, bt

La zona di produzione geografica tipica delle uve per l'ottenimento dei mosti e dei vini atti ad essere designati con l'indicazione geografica "Daunia" comprende l'intero territorio amministrativo della provincia di Foggia, il territorio della provincia BAT (Barletta-Andria-Trani), limitatamente ai territori amministrativi dei comuni di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli.

Continua...

Puglia Igt

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

La zona di produzione delle uve per l’ottenimento dei mosti e dei vini atti ad essere designati con la indicazione geografica tipica “Puglia” comprende i territori amministrativi delle province di Bari, BAT (Barletta – Andria – Trani), Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto della regione Puglia.

Continua...

Rosso di Cerignola Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento

Il vino “Rosso di Cerignola” deve essere ottenuto dalle uve provenienti dai vigneti composti dai
seguenti vitigni nella percentuale appresso indicata:
Uva di Troia non meno del 55%;
Negro amaro dal 15 al 30%;
Sangiovese, Barbera, Montepulciano, Malbeck e Trebbiano toscano, da soli o congiuntamente, fino
ad un massimo del 15%.
Le uve destinate alla produzione del vino “Rosso di Cerignola” devono essere prodotte nella zona
che comprende: il territorio del comune di Cerignola, salvo la parte non idonea a produzioni
vinicole con le caratteristiche previste dal presente disciplinare; l’intero territorio dei comuni di
Stornara e Stornarella; le isole amministrative del comune di Ascoli Satriano intercluse nel territorio
del comune di Cerignola. Provincia di Foggia

Continua...

San Severo Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Doc, Dop Argomenti : San Severo, disciplinare, doc, dop, vino, puglia, foggia

I vini Doc San Severo devono essere ottenuti da vigneti che nell’ambito aziendale, abbiano la seguente composizione ampelografica: “San Severo” Bianco: Bombino bianco al 40%-60%;
Trebbiano bianco fino al 40%-60%.
“San Severo” Bombino bianco: Bombino minimo 85%. 
“San Severo” Malvasia bianca di Candia: Malvasia bianca di Candia minimo 85%. 
“San Severo” Trebbiano bianco: Trebbiano bianco minimo 85%. 
“San Severo” Falanghina: Falanghina minimo 85%. 
“San Severo” Rosso e Rosato: Montepulciano minimo 70%, Sangiovese massimo 30%.
Possono concorrere anche le uve ottenute dai vigneti di Uva di Troia, Merlot e Malvasia Nera ed
altri vitigni a bacca nera fino ad un massimo del 15%.
“San Severo” Merlot (anche rosato): Merlot minimo 85%. 
“San Severo” Uva di Troia (o Nero di Troia): Uva di Troia (o Nero di Troia) minimo 85%. 
“San Severo” Sangiovese: Sangiovese minimo 85%. 
I vini San Severo bianco, rosato e rosso, devono essere prodotti nella zona di produzione che comprende per intero i territori dei comuni di San Severo (comprese le due frazioni denominate Salsola e Vulganello del comune di San Severo ricadenti in territorio di Foggia), Torremaggiore (compresa la frazione di Castelnuovo della Daunia, Masseria Monachelle, inclusa nel territorio di Torremaggiore), San Paolo di Civitate e parte dei territori dei comuni di Apricena, Lucera, Poggio Imperiale e Lesina. (Provincia di Foggia)

Continua...

Tavoliere delle Puglie o Tavoliere Doc

Pubblicato da disciplinare Nessun commento
Categoria : Disciplinari, Vini, Doc, Dop Argomenti : Tavoliere, disciplinare, doc, dop, vino, puglia, bt, foggia

“Tavoliere delle Puglie” o Tavoliere” Rosso anche Riserva e Rosato: Nero di Troia per almeno il 65%.
“Tavoliere delle Puglie” o Tavoliere” Nero di Troia anche Riserva: Nero di Troia per almeno il 90%.
La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini Doc “Tavoliere delle Puglie” o “Tavoliere” comprende tutto il territorio amministrativo dei
seguenti comuni della provincia di Foggia: Lucera, Troia, Torremaggiore, San Severo, S. Paolo Civitate, Apricena, Foggia, Orsara di Puglia, Bovino, Ascoli Satriano, Ortanova, Ordona, Stornara, Stornarella, Cerignola, Manfredonia e dei seguenti comuni della provincia della BAT: Trinitapoli, S. Ferdinando di Puglia e Barletta.

Continua...

Feed degli articoli di questo tag