Pinerolese Doc

Pubblicato da disciplinare

"Pinerolese” rosso, rosato, Barbera, Bonarda, Freisa, Dolcetto, Doux d’Henry
La zona di produzione comprende: Provincia di Torino : intero territorio comunale di Angrogna, Bibiana, Bobbio Pellice, Bricherasio, Buriasco, Campiglione Fenile, Cantalupa, Cavour, Cumiana, Frossasco, Garzigliana, Inverso Pinasca, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Macello, Osasco, Pinasca, Pinerolo, Perosa Argentina, Pomaretto, Porte, Perrero, Pramollo, Prarostino, Roletto, Rorà, San Germano Chisone, San Pietro Val Lemina, San Secondo di Pinerolo, Torre Pellice, Villar Pellice Villar Perosa;
Provincia di Cuneo :Bagnolo, Barge. Per il Pinerolese” Ramìe l’intero territorio comunale di Pomaretto e Perosa Argentina

La zona del Pinerolese, dal nome del comune principale, Pinerolo in provincia di Torino, ai piedi
delle Alpi Cozie e allo sbocco in pianura della Val Chisone, è una terra che risente fortemente delle
condizioni climatiche dettate dalla vicinanza con le montagne. Già nel 1200, secondo le
testimonianze dell'epoca, la zona era ricca di vigneti quali il nebbiolo ed il pregiato doux d'Henry
così chiamato in onore di Enrico IV. Tra i vitigni più diffusi erano, ed in parte sono tuttora il Plassa, l'Avarengo, il Doux d'Henry e l'Avanà. I vigneti se posizionati nelle zone di forte pendenza sono
spesso terrazzati. La forma di allevamento più utilizzata il gouyot. Già nel 1800 il “Doux
d’Henry”nero veniva considerato un ottimo vitigno per la vinificazione ma per questo scopo è stato
utilizzato poco in purezza, preferendosi la miscelazione con altre varietà della zona o, addirittura la
sua commercializzazione come uva da tavola in virtù dei grappoli piuttosto lassi che nelle buone
annate raggiungono dimensioni rilevanti con acini grandi caratterizzati da una buona serbevolezza.
Risulta difficile dare una spiegazione per un nome tanto originale; lo si vorrebbe far risalire al nome
del Re di Francia Enrico IV che, come riportano testi storici, durante una permanenza sul territorio
pedemontano all’inizio del 1600 per la firma di un trattato con Carlo Emanuele I di savoia, ebbe
occasione di degustare un vino amabile che lo entusiasmò: da questo episodio deriverebbe il nome
di “dolce d’Enrico”.
In questi ultimi anni lo si vinifica in purezza ottenendo così un vino dal colore rosato intenso e dal
profumo fresco, fruttato e dal sapore piacevole, rotondo.
B) Informazioni sulla qualità o sulle caratteristiche del prodotto essenzialmente o esclusivamente
attribuibili all'ambiente geografico
Il Pinerolese è un territorio di antica tradizione vitivinicola; la sua ampia base ampelografica e le
condizioni ambientali caratteristiche di una viticoltura di montagna permettono l'ottenimento di una
gamma di vini con carattere spiccato, freschi ed eleganti.
C) Descrizione dell'interazione causale fra gli elementi di cui alla lettera A) e quelli di cui alla lettera
B).
La viticoltura e l’enologia hanno profonde radici storiche nelle Valli della zona del Pinerolese dove
troviamo vigneti prevalentemente nelle zone collinari , ma anche ad altitudini significative. Dopo
un lungo periodo di abbandono la viticoltura è oggi tra le attività agricole più dinamiche pur
rimanendo un tipo di coltivazione “eroica” che però annovera sempre di più appassionati e
ricercatori, alla scoperta dei vigneti autoctoni e alle produzioni limitate e ricercate come quelle
ottenute dal Ramìe, nella zona di Pomaretto, il Doux d’Henry o l’Avanà, il Becuet o lo Chatus.

VITIGNI PRINCIPALI

** BONARDA N. (MAIN)
* Barbera N (OIV)
** Avarengo N (OIV)
** Avana' N (OIV)
* Freisa N (OIV)
** Doux d'Henry N (OIV)
* Dolcetto N (OIV)
** Neretto di Bairo N (OIV)
* Nebbiolo N (OIV) 

VITIGNI SECONDARI

Ancellotta N (OIV)
* BARBERA N. (MAIN)
** Becuet N (OIV)
** Bonarda N (OIV)
* CABERNET FRANC N. (MAIN)
* CABERNET SAUVIGNON N. (MAIN)
** Chatus N (OIV)
** Ciliegiolo N (OIV)
** Cornarea N (OIV)
* Croatina N (OIV)
* DOLCETTO N. (MAIN)
* Durasa N (OIV)
** GAMAY N. (MAIN)
** Gamba rossa N. (OTHER)
* Grignolino N (OIV)
** Lambrusca di Alessandria N (OIV)
* MERLOT N. (MAIN)
* NEBBIOLO N. (MAIN)
** Ner d'Ala N (OIV)
** Neretta Cuneese N (OIV)
** Pelaverga N (OIV)
** Pelaverga Piccolo N (OIV)
** PETIT VERDOT N. (MAIN)
* Pinot Nero N (OIV)
** Plassa N (OIV)
** Quagliano N (OIV)
* SANGIOVESE N. (MAIN)
** Slarina N (OTHER)
* SYRAH N. (MAIN)
* Teroldego N (OIV)
** Uvalino N (OIV)
* Vespolina N (OIV)
Albarossa
Ruchè

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Disciplinari, Vini, Doc, Dop o con i tag Pinerolese, cuneo, disciplinare, doc, dop, piemonte, piemonte-doc, torino, vino