Domo Rosada Sardegna - Appartamenti turistici e camere per affitti breviDomo Rosada Sardegna - Appartamenti turistici e camere per affitti brevi

Siete qui : Home » articolo » Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e  di Canossa - Approvazione

Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e  di Canossa - Approvazione

Pubblicato da disciplinare

Approvazione dello statuto del  Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e di Canossa a D.O.C., con  sede in Reggio Emilia, c/o la Camera di commercio I.A.A., via Gualerzi n. 8

DECRETO 18 maggio 2005.
Approvazione dello statuto del Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e  di Canossa a D.O.C., con sede in Reggio Emilia, e conferma dell’incarico a svolgere le funzioni di  tutela, di valorizzazione, di cura degli interessi generali, nonchè a collaborare alla vigilanza  nei confronti dei propri affiliati, ai sensi dell’articolo 19, comma 1, della legge 10 febbraio 1992,  n. 164.


IL DIRETTORE GENERALE
per la qualita' dei prodotti agroalimentari e la tutela del consumatore
Vista la legge 10 febbraio 1992, n. 164, recante la Nuova disciplina delle denominazioni di  origine dei vini ed in particolare gli articoli 19, 20 e 21 concernenti disposizioni sui Consorzi  volontari di tutela e Consigli interprofessionali per le denominazioni di origine e le indicazioni  geografiche tipiche;
Visto il decreto 4 giugno 1997, n. 256, con il quale e' stato adottato il regolamento recante  norme sulle condizioni per consentire l’attivita' dei Consorzi volontari di tutela e dei Consigli  interprofessionali delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche tipiche dei vini;
Visto il decreto ministeriale 22 maggio 2003 con il quale e' stato conferito al Consorzio per la  tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e di Canossa a D.O.C., con sede in Reggio Emilia, c/o la Camera di commercio I.A.A., via Gualerzi n. 8, gia' incaricato a svolgere le funzioni  di tutela, di valorizzazione, di cura generale degli interessi relativi alle citate denominazione di  origine, nonchè di proposta e di consultazione nei confronti della pubblica amministrazione, l’incarico a svolgere, nei riguardi delle predette D.O., le funzioni di vigilanza nei confronti dei  propri affiliati sull’applicazione della normativa di riferimento nazionale e comunitaria in materia  di V.Q.P.R.D., ai sensi dell’art. 19, comma 1, della legge 10 febbraio 1992, n. 164.
Vista la nota datata 15 dicembre 2004 con la quale il citato Consorzio, ha trasmesso il nuovo  statuto, al fine di ottenere l’approvazione ministeriale, ai sensi dell’art. 2, comma 3, del predetto  decreto n. 256/1997;
Visto il parere espresso dal Comitato nazionale per la tutela e la valorizzazione delle  denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche tipiche dei vini sullo statuto in questione;
Considerato altresì che permangono, nei confronti del Consorzio per la tutela dei vini Reggiano  e Colli di Scandiano e di Canossa a D.O.C., i requisiti per confermare l’incarico di  cui al citato decreto ministeriale 22 maggio 2003, con il limite temporale previsto dal medesimo  decreto;


Decreta:
Art. 1.
1. E' approvato, ai sensi dell’art. 2, comma 3, del decreto 4 giugno 1997, n. 256, lo statuto del  Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e di Canossa a D.O.C., con  sede in Reggio Emilia, c/o la Camera di commercio I.A.A., via Gualerzi n. 8, così come risulta dal  testo approvato dall’assemblea straordinaria dello stesso Consorzio e trasmesso a questo  Ministero in data 15 dicembre 2004.


Art. 2.
1. E' confermato al Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e di  Canossa a D.O.C. l’incarico a svolgere le funzioni di tutela, di valorizzazione, di cura degli  interessi generali, nonchè a collaborare alla vigilanza nei confronti dei propri affiliati, nei riguardi  delle relative denominazioni di origine controllata, conferito con il decreto ministeriale 22 maggio 2003 richiamato nelle premesse, con il limite temporale previsto nello stesso decreto. 
Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 18 maggio 2005
Il direttore generale: Abate

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Consorzi di tutela o con i tag Consorzio per la tutela dei vini Reggiano e Colli di Scandiano e  di Canossa, approvazione statuto, Colli di Scandiano e di Canossa Doc, reggiano