Ti trovi in:  Inizio > Novità dal mondo del vino > Sannio Consorzio Tutela

 

sannio dop consorzio vini

 

Destinazione Pechino, Hong Kong, Merano

Il Sannio Consorzio Tutela Vini è impegnato in queste settimane in diverse iniziative promozionali, allo scopo di valorizzare il marchio territoriale Sannio, le sue risorse vitivinicole e i suoi attori.


Si è appena conclusa con successo la tappa autunnale di "Nel Sannio coltiviamo emozioni - Wine tour", con il Consorzio Sannio che ha ospitato per quattro giorni importanti giornalisti del settore enogastronomico. La comitiva era composta da: Alessia Trivelli (gruppo ADNKronos), Linda Nano (collaboratrice di Slow Food e La Cucina Italiana e coordinatrice della Guida Vini Buoni d'Italia), Alessandra Piubello (co-curatrice della Guida Oro I vini di Veronelli e collaboratrice di importanti testate del settore enologico), Anita Franzon (collaboratrice di Civiltà del Bere, la storica rivista del vino italiano), Antonella Amodio (referente campana per Doctor Wine e altre testate), Mariangela Petruzzelli (collaboratrice de L'Italo-Americano, il più longevo giornale italiano oggi esistente negli Stati Uniti, Alessio Turazza (collaboratore Gambero Rosso e di importanti blog), Andrea De Palma (redattore Guida Espresso Ristoranti e collaboratore  guida Vini buoni d’Italia) e Paul Balke (giornalista enogastronomico olandese, ideatore del seguito blog paulbalke.nl).


Domani inizia una nuova importante tappa nell'ambito del progetto "Alla scoperta dei vini del Sannio in Usa, Cina, Svizzera e Norvegia", con i vini a Denominazione di Origine e gli spumanti prodotti dalle aziende aderenti al Consorzio protagonisti di una missione in Cina, a Pechino e ad Hong Kong, per partecipare ad eventi indirizzati soprattutto al canale Horeca. Si parte oggi con l'appuntamento programmato nella cornice dell'Intercontinental Beijing Sanlitun, nel distretto pechinese di Chaoyang, procedendo con l'evento che si svolgerà mercoledì 8 novembre presso il Central Plaza, struttura che domina lo skyline di Hong Hong. A dare risalto ai vini sanniti saranno le preparazioni di grandi protagonisti della cucina italiana in Cina. A Pechino saranno di scena Gennaro Miele, proprietario del locale La Pizza situato nel quartiere pechinese di Sanlitun (per il Gambero Rosso la migliore pizzeria di Pechino) e Stefano Nicodemo, chef del ristorante Paletto di Shenzen, metropoli situata sulla costa meridionale della provincia di Guangdong (ristorante valutato con "Due Forchette" da Gambero Rosso). Ad Hong Kong il protagonista sarà Pino Lavarra, chef che dal 2013 guida i fornelli del ristorante Tosca, al 102° piano di un grattacelo di Hong Kong. 


Mancano pochi giorni, invece, per una nuova trasferta, che vedrà il Sannio Consorzio presentare importanti attività – in collaborazione con Valisannio, azienda speciale della Camera di Commercio di Benevento - nell'ambito della ventiseiesima edizione del "Merano WineFestival", evento allestito nella bellissima location del centro di Merano, ideato nel 1992 da  Helmuth Köcher e che nel corso degli anni è diventato un punto di riferimento internazionale dell’eccellenza enogastronomica, un vero e proprio forum in cui si incontrano e scambiano opinioni produttori, operatori del settore e consumatori.


«Nell'arco di tre settimane - dichiara Libero Rillo, presidente del Sannio Consorzio – i nostri vini a DO saranno protagonisti di importanti eventi programmati con l'obiettivo di promuovere e valorizzare sempre di più un comparto di rilievo della provincia di Benevento e della Campania. Le Denominazioni Aglianico del Taburno Docg e Falanghina del Sannio Dop, come pure la Sannio Dop, continuano a ottenere riconoscimenti e apprezzamenti a livello nazionale e internazionale. Ma siamo convinti che c'è ancora molto da fare per “far scoprire” il Sannio e le sue risorse. Siamo sempre più convinti che si tratti di un obiettivo raggiungibile solo attraverso una promozione costante nel tempo e diversificata con wine tour, missioni all’estero e incoming, eventi e fiere nazionali ed internazionali, la cui efficacia è commisurata alla capacità di relazionarsi con i protagonisti e con i mercati più importanti del  mondo del vino. La nostra missione - conclude Rillo – è quella di valorizzare, promuovere e di tutelare un patrimonio, in modo da accrescere la reputazione dell’immagine percepita e dell’autenticità di uno dei prodotti simbolo della nostra cultura materiale».

fonte : 

Sannio Consorzio Tutela Vini
Via Mario Vetrone, Benevento, Italia
Email consorzio at sanniodop punto it
 
 
 

Tutte le novità sui prodotti italiani tutelati

 
Disciplinari : Novità

 

MOSTRE FIERE EVENTI DEL VINO

 

Mozzarella di bufala campana Dop

13.07.2020

Ecco da dove deriva il termine mozzarella : I primi riferimenti storici si hanno a partire dal XII secolo, quando i monaci del Monastero di San Lorenzo in Capua (Caserta) offrivano ai pellegrini una “mozza” o “provatura” accompagnata con un pezzo di pane. Il termine mozzarella deriva da ‘mozzare’ ed indica l’operazione che il casaro compie ancora oggi

Mele del Trentino IGP

06.07.2020

Il nome «Mele del Trentino» (IGP) è registrato.

Cose curiose

03.07.2020

“Primitivo”. Cosi lo chiamò, per la precocità della maturazione delle sue uve, colui che l'aveva selezionato, nel settecento, in un vigneto di proprietà della Canonica di Gioia del Colle: il primicerio don Francesco Filippo Indellicati.

Olio Lucano

30.06.2020

Disciplinare di produzione di Olio Lucano Igp

Nuovi vitigni

28.06.2020

Modifiche ed integrazioni al registro nazionale delle varieta' di vite con DECRETO 9 giugno 2020 

Piacentinu Ennese

24.06.2020

DM 7684 del 18/06/2020 Designazione del “Consorzio Ricerca Filiera Lattiero-Casearia - CoRFiLaC” quale autorità pubblica incaricata ad effettuare i controlli per la denominazione di origine “Piacentinu Ennese”, registrata in ambito Unione europea.

Legge-12-12-2016 n 238

21.06.2020

Legislazione del vino in Italia ed in Europa : LEGGE 12 dicembre 2016, n. 238 Disciplina organica della coltivazione della vite e della produzione e del commercio del vino.

Regolamento ue 251-2014

21.06.2020

Legislazione del vino : REGOLAMENTO (UE) N. 251/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente la definizione, la designazione, la presentazione, l’etichettatura e la protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti vitivinicoli aromatizzati e che abroga il regolamento (CEE) n. 1601/91 del Consiglio

Finocchiona 12-06-2020

15.06.2020

Modifica del disciplinare di produzione della IGP Finocchiona

Amatriciana Tradizionale

14.06.2020

La denominazione «Amatriciana Tradizionale» (STG) è registrata con comunicazione di Bruxelles, il 6 marzo 2020

Formaggi

14.06.2020

Elenco aggiornato di tutti i formaggi italiani Dop/Igp con disciplinari di produzione

Veronelli 2020

17.10.2019

Guida Oro I Vini di Veronelli 2020

Gambero rosso 2020

06.10.2019

Elenco completo de I Tre Bicchieri della guida Vini d’Italia 2020 del Gambero Rosso

 

Parole importanti

STG 

Visita le cantine Docg della Val Vibrata

Ultimi aggiornamenti:

09.07.2020

Pornassio o Ormeasco di Pornassio Doc

 

La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata «Pornassio» od «Ormeasco di Pornassio» ricade nella provincia di Imperia. Comprende i terreni vitati dei comuni Aquila d'Arroscia, Armo, Borghetto d'Arroscia, Montegrosso Pian Latte, Ranzo, Rezzo, Pieve di Teco, Vessalico e, per il solo versante tirrenico, comuni di Mendatica, Cosio d'Arroscia e Pornassio in Valle Arroscia; comune di Molini di Triora in Valle Argentina e versante orograficamente ricadente in Valle Arroscia del comune di Cesio.

Leggi tutto »

09.07.2020

Pomino Doc

 

La zona di produzione delle uve è situata in Toscana, in provincia di Firenze e specificatamente in parte del territorio del comune di Rufina che si trova ad est della città. I vigneti devono avere giacitura collinare, idoneo orientamento ed un’altitudine non superiore a m. 650 per il rosso e a m. 800 per il bianco.

Leggi tutto »

09.07.2020

Pinot nero dell'Oltrepo' Pavese

 

La zona di produzione comprende i comuni di Borgo Priolo, Borgoratto Mormorolo, Bosnasco, Calvignano, Canevino, Canneto Pavese, Castana, Cecima, Godiasco, Golferenzo, Lirio, Montalto Pavese, Montecalvo Versiggia, Montescano, Montù Beccaria, Mornico Losana, Oliva Gessi, Pietra de Giorgi, Rocca de Giorgi, Rocca Susella, Rovescala, Ruino, San Damiano al Colle, Santa Maria della Versa, Torrazza Coste, Volpara, Zenevredo e per parte dei territori di questi altri comuni: Broni, Casteggio, Cigognola, Codevilla, Corvino San Quirico, Fortunago, Montebello della Battaglia, Montesegale, Ponte Nizza, Redavalle, Retorbido, Rivanazzano, Santa Giuletta, Stradella, Torricella Verzate.

Leggi tutto »

09.07.2020

Pinerolese Doc

 

"Pinerolese” rosso, rosato, Barbera, Bonarda, Freisa, Dolcetto, Doux d’Henry
La zona di produzione comprende: Provincia di Torino : intero territorio comunale di Angrogna, Bibiana, Bobbio Pellice, Bricherasio, Buriasco, Campiglione Fenile, Cantalupa, Cavour, Cumiana, Frossasco, Garzigliana, Inverso Pinasca, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Macello, Osasco, Pinasca, Pinerolo, Perosa Argentina, Pomaretto, Porte,Perrero, Pramollo, Prarostino, Roletto, Rorà, San Germano Chisone,San Pietro Val Lemina,San Secondo di Pinerolo, Torre Pellice, Villar Pellice Villar Perosa;Provincia di Cuneo :Bagnolo, Barge. Per il Pinerolese” Ramìe l’intero territorio comunale di Pomaretto e Perosa Argentina

Leggi tutto »

09.07.2020

Piemonte Doc

 

La zona di produzione delle uve atte a produrre i vini a DOP Piemonte ricade nel territorio della regione Piemonte con aree differenziate per province e comuni, in relazione alle determinate tipologie prodotte

Leggi tutto »

07.07.2020

Piave Doc

 

Le uve destinate alla DOP Piave devono essere prodotte nei territori di alcuni comuni delle province di Treviso e Venezia.

Leggi tutto »

07.07.2020

Pergola Doc

 

Le uve destinate alla produzione dei vini DOP Pergola devono essere prodotte nell’ambito dei territori amministrativi dei comuni di Pergola, Fratte Rosa, Frontone, Serra Sant’Abbondio, San Lorenzo in Campo (tutti in provincia di Pesaro e Urbino)

Leggi tutto »

07.07.2020

Vino Nobile di Montepulciano Docg

 

La zona di produzione delle uve ricade nel territorio amministrativo del comune di Montepulciano, in provincia di Siena, Regione Toscana. E’ esclusa la fascia pianeggiante della Valdichiana.

Leggi tutto »

07.07.2020

Vernaccia di Serrapetrona Docg

 

La zona di produzione dei vino DOP Vernaccia di Serrapetrona comprende tutto il territorio del comune di Serrapetrona e in parte quello dei comuni di Belforte del Chienti e di San Severino Marche, tutti in provincia di Macerata.

Leggi tutto »

07.07.2020

Vernaccia di San Gimignano Docg

 

Le uve destinate alla produzione del vino “Vernaccia di San Gimignano” sono ottenute in Toscana da vigneti situati in terreni collinari del comune di San Gimignano in provincia di Siena.

Leggi tutto »

07.07.2020

Vermentino di Gallura Docg

 

Le uve destinate alla produzione dei vini a DOCG «Vermentino di Gallura» devono provenire dal territorio geograficamente definito «Gallura».
Detta zona di produzione comprende l'intero territorio dei comuni di Aggius, Aglientu, Arzachena, Badesi, Berchidda, Bortigiadas, Budoni, Calangianus, Golfo Aranci, Loiri Porto San Paolo, Luogosanto, Luras, Monti, Olbia, Oschiri, Palau, S. Antonio di Gallura, S. Teodoro, S. Teresa di Gallura, Telti, Tempio Pausania, Trinità d'Agultu, in Provincia di Olbia-Tempio, e Viddalba in Provincia di Sassari.

Leggi tutto »

06.07.2020

Valtellina superiore Docg

 

La zona di produzione, situata in provincia di Sondrio, comprende del tutto o in parte i comuni della sponda retica partendo dal comune di Buglio sino al comune di Tirano, includendo anche le cinque sottozone previste: Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.

Leggi tutto »

I disciplinari dei vini italiani e degli alimenti tutelati

Top